Nuova sezione libri disponibile!

Implementiamo un bot Telegram con Python - I Comandi

Ludovico Russo

lettura in 8 minuti

Questo articolo √® un po' vecchiotto e molte cose probabilmente non funzionano pi√Ļ! Scuatemi!

In attesa che lo aggiorni, potete accedere ad una seconda serie di articoli che sto scrivendo: Creare un Bot Telegram in Node.js

Dato il grande interesse riscontrato sul mio precedente post riguardo lo sviluppo di bot Telegram usando Python e la libreria telepot, ho deciso di continuare a scrivere post riguardo questo argomento.

In questo post vedremo come gestire meglio, usando Telepot, i comandi e i possibili messaggi che arrivano dall'utente, fruttando alcune funzionalità interessanti di Python.

ChatBot Telegram

Comandi in Telegram

In Telegram, un comando è semplicemente una parola che inizia con il carattere /. I comandi vengono automaticamente riconosciuti dalla Chat Telegram e evidenziati in blu chiaro, e la chat stessa permette di re-inviarli semplicemente cliccandoci sopra.

Ad ogni modo, accedere ai comandi con Telegram è molto semplice, dobbiamo semplicemente trattarli come se tutte le normali righe di test, ed avendo già visto come accedere al messaggio inviato dagli utenti, il tutto risulta essere molto ma molto semplice.

Rispondere a comandi Telegram con il nostro Bot

Riprendiamo il codice sviluppato nel precedente post, che, per semplicità, riporto quindi in basso:

import telepot

def on_chat_message(msg):
    content_type, chat_type, chat_id = telepot.glance(msg)
    if content_type == 'text':
        name = msg["from"]["first_name"]
        txt = msg['text']
        bot.sendMessage(chat_id, 'ciao %s, sono un bot molto stupido!'%name)
        bot.sendMessage(chat_id, 'ho ricevuto questo: %s'%txt)

TOKEN = '*** inserisci il tuo token qui  ***'

bot = telepot.Bot(TOKEN)
bot.message_loop(on_chat_message)

print 'Listening ...'

import time
while 1:
    time.sleep(10)

Il nostro scopo, a questo punto, è accedere al testo del messaggio e controllare se al suo interno c'è un comando specifico, e nel caso elaborare tale comando.

Abbiamo già visto come accedere al test del messaggio, operazione che facciamo con questa riga di codice: txt = msg['text']. Per controllare che all'interno del testo esista un comando specifico (ma si noti che il tutto funziona anche con una qualsiasi parola), possiamo sfruttare l'operatore in di Python.

in, applicato alle stringhe, ritorna True se la stringa a sinistra dell'operatore è contenuta all'interno della stringa a destra di esso.

Facciamo un esempio:

  • "ciao" in "ciao mondo" ritorna True,
  • "Ehy" in "ciao mondo" ritorna False

Abbinare quindi in a dei costrutti if - elif ci permette di rispondere in modo differente in base ai comandi ricevuti.

Riscriviamo quindi la funzione on_chat_message come segue:

def on_chat_message(msg):
    content_type, chat_type, chat_id = telepot.glance(msg)
    if content_type == 'text':
        name = msg["from"]["first_name"]
        txt = msg['text']
        if '/start' in txt:
            bot.sendMessage(chat_id, 'ciao {}, sono un bot molto stupido!'.format(name))
        elif '/hey' in txt:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Heylà')
        else:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Mi spiace {}, non capisco'.format(name))

Semplice vero?

Aggiungiamo un comando (solitamente /help) che risponde con la lista dei comandi che il bot comprende:

def on_chat_message(msg):
    content_type, chat_type, chat_id = telepot.glance(msg)
    if content_type == 'text':
        name = msg["from"]["first_name"]
        txt = msg['text']
        if '/start' in txt:
            bot.sendMessage(chat_id, 'ciao {}, sono un bot molto stupido!'.format(name))
        elif '/hey' in txt:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Heylà')
        elif '/help' in txt:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Ecco i comandi che capisco:\n - /start\n - /hey')
        else:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Mi spiace {}, non capisco\nUsa /help per sapere cosa posso fare!'.format(name))

Lanciando questo bot, otterremo come risultato quanto segue:

Esempio Telegram 1

Che, come vedete, migliora di molto l'usabilità del nostro bot.

Gestire messaggi che iniziano con un comando

Il codice di sopra funziona, ma ha un problema: risponde a qualsiasi frase contenente un comando specifico, anche se questo non è all'inizio del messaggio..

Ad esempio, una messaggio del tipo "Che succede se scrivo /start" è equivalente, per il bot, al messaggio "/start".

Tuttavia, molto spesso, quello che vogliamo fare è controllare che il messaggio inizi con il comando dato, non che lo contenga.

Per fortuna, possiamo usare il metodo .startswith() del tipo str Python, che controlla, appunto, se una stringa inizia con una stringa che viene passata come parametro.

Possiamo quindi riscrivere il codice precedente come segue:

def on_chat_message(msg):
    content_type, chat_type, chat_id = telepot.glance(msg)
    if content_type == 'text':
        name = msg["from"]["first_name"]
        txt = msg['text']
        if txt.startswith('/start'):
            bot.sendMessage(chat_id, 'ciao {}, sono un bot molto stupido!'.format(name))
        elif txt.startswith('/hey'):
            bot.sendMessage(chat_id, 'Heylà')
        elif txt.startswith('/help'):
            bot.sendMessage(chat_id, 'Ecco i comandi che capisco:\n - /start\n - /hey')
        else:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Mi spiace {}, non capisco\nUsa /help per sapere cosa posso fare!'.format(name))

In modo da risolvere il problema di cui sopra.

Comandi con parametri

Ok, iniziamo ora a creare esempi un po' pi√Ļ reali della semplice risposta a comandi pre impostati: utilizziamo i comandi con parametri...

I parametri non sono altro che informazioni aggiuntive che vengono date a dei comandi, in modo da aumentarne la loro possibilit√†! Vi proporr√≤ due esempi, il primo, molto semplice, per far capire l'utilizzo dei parametri a livello di codice. Il secondo, pi√Ļ interessante, li utilizzer√† per gestire un'applicazione reale e utile, e lo troverete nel prossimo post.

Un semplice comando com parametri: somma e media di numeri

L'esempio banale (ma solo per l'applicazione, non per il codice) è presto detto: vogliamo implementare un nuovo comando (chiamato /conti) che permette di calcolare somma e media dei numeri che gli vengono passati come parametri. Il comportamento è questo:

  • /conti (senza parametri) ritorna l'help della funzione.
  • /conti <serie di numeri> calcola la media e la somma dei numeri che gli vengono passati, vi porto gi√Ļ un paio di esempi reali:
  • /conti 1 2 3 risponde: somma: 6, media 2
  • /conti 1 2 3 2 1 risponde: somma: 9, media 1.8

Vediamo come implementare questa funzione.

Per prima cosa, il mio consiglio è sviluppare una funzione, che riceve una serie di numeri e ritorna la loro somma e la loro media.

La funzione è semplicemente implementabile come segue, giocando con alcune magie che può fare Python :D

def conti(*args):
    return sum(args), sum(args)/len(args)

L'operatore *, messo davanti all'argomento di una funzione, dice di passare alla funzione stessa tutti gli argomenti come tupla. args è quindi una tupla contenente tutti i valori dati alla funzione.

Per testare questa funzione, ho anche scritto un semplicissimo test automatico (si veda questo articolo se volete approfondire sui test):

def test_conti():
    assert (6, 2) == conti(1,2,3)
    assert (9, 1.8) == conti(1,2,3,2,1)
    assert (1, 1) == conti(1)
    assert (2, 1) == conti(1,1)

Bene, a questo punto non dobbiamo far altro che utilizzare questa funzione all'interno del nostro bot, ma c'è un problema: come tradurre il messaggio che abbiamo ricevuto in parametri e comando?

Ci sono vari modi di farlo (del resto il messaggio √® una stringa). Il modo pi√Ļ semplice, anche se forse non perfetto, che mi √® venuto in mente √® quello di usare il metodo split() delle stringhe e di eliminare il primo elemento del risultato (che √® il nome del comando stesso). La lista rimanente conterr√† (come stringhe) i parametri passati con il comando stesso.

Andiamo quindi ad implementare la gestione del nostro comando.

#...
elif txt.startswith('/conti'):
    params = txt.split()[1:]
    if len(params) == 0:
        bot.sendMessage(chat_id, 'Uso: /help <parametri>.. Calcola la somma e la media dei numeri')
    else:
        try:
            params = [float(param) for param in params]
            somma, media = conti(*params)
            bot.sendMessage(chat_id, 'Somma: {}, media {}'.format(somma, media))
        except:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Errore nei parametri, non hai inserito numeri!')
#...

Vediamo di capire il codice implementato:

La prima operazione che eseguiamo è params = txt.split()[1:], in questo modo, dividiamo la stringa txt, quindi l'intero comando passato, in una lista di stringhe. La sintassi [1:] serve a prendere tutti gli elementi della stringa a partire del secondo elemento. Quindi escludendo il primo elemento, che è il comando stesso.

Facciamo degli esempi:

  • Se text = "/conti 1 2 3", allora, params = ["1", "2", "3"].
  • Se text = "/conti", allora, params = [].

Si noti che i parametri non vengono automaticamente convertiti in numeri, ma sono ancora stringhe.

Dopo aver ottenuto i parametri, facciamo un check per vedere se effettivamente abbiamo passato dei parametri, e, nel caso in cui la lista di parametri sia vuota, inviamo via messaggio l'help del comando:

if len(params) == 0:
    bot.sendMessage(chat_id, 'Uso: /help <parametri>.. Calcola la somma e la media dei numeri')

Superato questo check, dobbiamo trasformare i parametri in numeri, applicare la funzione conti sui parametri, e ritornare il risultato:

    params = [float(param) for param in params]
    somma, media = conti(*params)
    bot.sendMessage(chat_id, 'Somma: {}, media {}'.format(somma, media))

Per ultima cosa, ho inserito le righe sopra all'interno di un costrutto try - except, in modo da intercettare errori dovuti dall'inserimento di parametri non numerici.

Se la conversione dei parametri da stringe a numeri, fatta nella riga params = [float(param) for param in params] non va a buon fine, un'eccezione viene generata ed intercettata da una linea di codice che invia un messaggio di errore all'utente.

try:
    params = [float(param) for param in params]
    somma, media = conti(*params)
    bot.sendMessage(chat_id, 'Somma: {}, media {}'.format(somma, media))
except:
    bot.sendMessage(chat_id, 'Errore nei parametri, non hai inserito numeri!')

Fatto!

Lanciando il bot, il nuovo comando funziona perfettamente!

Esempio Telegram 2

Abbiamo implementato il primo comando complesso in grado di gestire diversi parametri. Per ultima cosa, aggiungiamo il comando all'help. Vediamo quindi il codice completo...

import telepot

TOKEN = '*** inserisci il tuo token qui  ***'

def conti(*args):
    return sum(args), sum(args)/len(args)

def on_chat_message(msg):
    content_type, chat_type, chat_id = telepot.glance(msg)
    if content_type == 'text':
        name = msg["from"]["first_name"]
        txt = msg['text']
        if txt.startswith('/start'):
            bot.sendMessage(chat_id, 'ciao {}, sono un bot molto stupido!'.format(name))
        elif txt.startswith('/hey'):
            bot.sendMessage(chat_id, 'Heylà')
        elif txt.startswith('/help'):
            bot.sendMessage(chat_id, 'Ecco i comandi che capisco:\n - /start\n - /hey\n - /conti')
        elif txt.startswith('/conti'):
            params = txt.split()[1:]
            if len(params) == 0:
                bot.sendMessage(chat_id, 'Uso: /conti <parametri>.. Calcola la somma e la media dei numeri')
            else:
                try:
                    params = [float(param) for param in params]
                    somma, media = conti(*params)
                    bot.sendMessage(chat_id, 'Somma: {}, media {}'.format(somma, media))
                except:
                    bot.sendMessage(chat_id, 'Errore nei parametri, non hai inserito numeri!')
        else:
            bot.sendMessage(chat_id, 'Mi spiace {}, non capisco\nUsa /help per sapere cosa posso fare!'.format(name))

if __name__ == '__main__':
    bot = telepot.Bot(TOKEN)
    bot.message_loop(on_chat_message)

    print('Listening ...')

    import time
    while 1:
        time.sleep(10)

Ti è piaciuto questo post?

Registrati alla newsletter per rimanere sempre aggiornato!

Ci tengo alla tua privacy. Leggi di pi√Ļ sulla mia Privacy Policy.

Ti potrebbe anche interessare

HB Cloud Tutorial #1 - Uso dei Led
Iniziamo ad utilizzare la piattaforma di Cloud Robotics
HB Cloud Tutorial #2 - Uso dei Bottoni
Rieccomi con il secondo tutorial legato all'uso dei bottoni per il robot **DotBot-ROS**. In questo tutorial, vedremo come configurare ed utilizzare in Python un bottone attaccato ad un pin GPIO del Raspberry Pi 3.
HB Cloud Tutorial #3 - I Motori
I Motori sono una delle parti essenziali dei robot. In questo tutorial, vederemo come è possibile in modo semplice ed intuitivo implementare un programma in Python che controlla i motori in base a comandi inviati via Wifi al Robot.
Utilizzare la RaspiCam in streaming con la piattaforma Cloud
Breve tutorial che spiega come abilitare la RaspiCam su ROS e la piattaforma di Cloud Robotics
Installiamo ROS su Raspberry Pi
Un breve tutorial su come utilizzare ROS sul Raspberry Pi
Video Corso ROS Rokers - Completati i video di Introduzione
Sono disponibili online i video tutorial del corso di ROS partito dalla community Rokers
Inviare Goals alla Navigation Stack - versione nodo ROS Python
Inviare un goal all ROS navigation stack utilizzando un nodo Python
Controllare siBOT dalla piattaforma HBR
Come controllare il manipolatore siBOT utilizzando la piattaforma HBR
Sviluppare un rilevatore di fiamma con la visione artificiale
Sviluppare un rilevatore di fiamma con la visione artificiale
Scriviamo un Blog in Python e Flask
Tutorial su come implementare, a partire da zero, un blog personale utilizzando Python e Flask! Prima parte!
Un laboratorio di Fisica con Arduino e Python
Primi esperimenti con Arduino e Python per realizzare un semplice laboratorio di fisica sfruttando la potenza di Python e la versatilità di Arduino
Un IDE web Arduino sviluppato in Python e Flask
Un mio progetto dell'estate del 2015 che permette di programmare Arduino da un'interfaccia Web esposta da un Raspberry Pi
Utilizziamo Atom come editor di testo remoto su Raspberry Pi
Come usare Atom come editor di testo remoto per Raspberry Pi
Canopy: una Pythonica alternativa a Matlab
Presento questo interessante tool python che può essere considerato una buona alternativa a Matlab per l'analisi dei dati!
Spyder, un'altra alternativa in Python a Matlab
Una velocissima prova del tool interattivo Spyder per l'analisi scientifica in Python
Simuliamo il moto parabolico in Python e Spyder
Un piccolo tutorial per iniziare ad utilizzare Spyder con Python
Python + Arduino = Nanpy
Programmare Arduino in Python con Nanpy
Utilizzo di Nanpy con il sensore di temperatura/umidità della famiglia DHT
Come utilizzare Nanpy col sensore DHT di temperatura e Umidità
Accendere led con Arduino e Telegram
Un bot telegram in grado di controllare Arduino realizzato da 3 ragazzi del Liceo Stampacchia
Gestire le macchine virtuali senza sforzo con Vagrant
Introduzione ed esempio di utilizzo su Vagrant, il tool che semplifica la gestione delle macchine virtuali per lo sviluppo.
Implementiamo un bot Telegram con Python
Una semplice guida per iniziare a muovere i primi passi nello sviluppo di chatbot Telegram con Python
Pillole di Python: pyscreenshot
Una semplice tutorial che mostra il funzionamento della libreria pyscreenshot
Python Decorators
Introduzione ai decoratori in Python
TDD con Flask e PyTest per lo sviluppo di API REST. Parte 1
Tutorial su come usare il Test Driver Development (TDD) con Flask e PyTest per sviluppare delle semplici API REST
4 (+1) Libri su Python (in Inglese) da cui imparare
Una lista di libri su Python (in Inglese) da cui ho imparato a programmare
Virtualenv: gestiamo meglio le dipendenze in Python
A cosa servono e come si utilizzano i virtualenv Python
Leggere i codici a barre con OpenCV e zbar in Python
Come usare Python per leggere i codici a barre degli alimenti e ricavarne alcune informazioni utili
TDD con Flask e PyTest per lo sviluppo di API REST. Parte 2
Tutorial su come usare il Test Driver Development (TDD) con Flask e PyTest per sviluppare delle semplici API REST
Sviluppiamo un bot Telegram che legge i codici a barre degli alimenti
Implementiamo un bot Telegram in grado di leggere ed analizzare le immagini per la lettura ed interpretazione dei codici a barre
TDD con Flask e PyTest per lo sviluppo di API REST. Parte 3
Tutorial su come usare il Test Driver Development (TDD) con Flask e PyTest per sviluppare delle semplici API REST
Divertiamoci sviluppando UI da terminale con ASCIIMATICS
Le UI da terminale fanno molto anni '80, però sono sempre diventerti da implementare. Oggi vi voglio introdurre ad una semplice libreria per creare questo tipo di applicazione.
Sviluppiamo un Robot con tecnologie Open Source
Inizio una serie di videoguide, in cui voglio introdurvi al mondo della robotica di servizio in modo pratico, facendo vedere come è possibilile, sfruttando tecnologie completamente Open Source, quali Arduino, Raspberry Pi, ROS e Docker, costruire un piccolo robot di Servizio.
Parliamo come GMaps: come creare file audio con gtts (Google Text to Speech) in Python
gtts è una libreria in Python per sfruttare le API di Google Text to Speech per generare file audio dal testo
Robot Open Source - Introduzione a Docker
√ą disponibile il video "Introduzione a Docker".
I chatbot possono Parlare? Sviluppiamo un bot telegram che manda messaggi vocali
Usiamo le API di sintesi vocale di google per creare un bot in grado di mandare messaggi vocali
Robot Open Source - Docker e Raspberry
√ą disponibile il video "Docker e Raspberry".
Un bot telegram che invia messaggi al verificarsi di eventi sui GPIO del Raspberry Pi
Mandare un messaggio tramite telegram quando il un GPIO del Raspberry cambia stato è possibile, ecco come!